Sensori di movimento sensori di presenza sensori di luminosità Domotic One Copertina3

Sensori di movimento, di presenza e di luminosità: cosa sono e cosa fanno.

Se stai pensando di realizzare un impianto di domotica integrata nella tua casa, devi assolutamente inserire i sensori di movimento, di presenza e di luminosità per poter beneficiare di un comfort assoluto.

Non sto parlando dei sensori che si installano negli impianti di antintrusione e nemmeno di quei sensori che vendono nei centri di bricolage, che avrai sicuramente visto nei bagni di alcuni ristoranti.

Hai presente quelli che si spengono proprio quando ci sei tu e per riattivarli, devi sbracciarti come un forsennato, manco fossi allo stadio a fare il tifo per la tua squadra del cuore.

I sensori di cui ti voglio parlare io sono sensori ad alta tecnologia e che possono fare la differenza, se inseriti in un impianto di domotica integrata per gestire l’illuminazione.

Vediamo un po’ di cosa si tratta…

I SENSORI DI MOVIMENTO

I sensori di movimento o rilevatori di movimento, come facilmente potrai intuire, fanno in modo che la luce si accenda automaticamente, ogni volta che viene rilevato un movimento.

Ti faccio un esempio.

Immagina un bagno, nel quale sei entrato per farti una doccia prima di andare a letto, la luce non si spegnerà fino a quando il sensore non rileverà più i tuoi movimenti.

I SENSORI DI PRESENZA

I sensori di presenza, invece, sono quei  dispositivi che possiedono le stesse funzioni di un sensore di movimento, ma molto più sensibili.

Infatti i sensori di presenza, sono in grado di rilevare anche i più piccoli movimenti.

Immagina di trovarti in cucina e seduto a tavola a mangiare o semplicemente a guardare la TV, se avrai installato un sensore di presenza collegato all’illuminazione, questa si spegnerà solo quando sarai uscito dalla stanza.

I SENSORI DI LUMINOSITA’

Questi tipi di sensori, sono la vera chicca in una casa intelligente.

Infatti, in un impianto di domotica integrata i sensori di luminosità, regolano sia l’illuminazione che la luminosità della stanza, in base alla luce naturale che proviene dall’esterno o a seconda del tipo di scenario impostato.

Ti faccio un esempio per spiegarmi meglio.
Immagina di alzarti di notte per andare a bere un bicchiere d’acqua e poiché la strada dalla camera da letto alla cucina la conosci a memoria, decidi di non accendere nessuna luce.
Guarda caso, pesti la macchinina che tuo figlio ha lasciato in giro e siccome sei a piedi scalzi, ti metti a urlare dal dolore, svegliando moglie e figlio.

Se avessi invece i sensori di luminosità, una volta sceso dal letto, le luci del corridoio e della cucina si sarebbero accese automaticamente a una luminosità del 10% (o quella che preferisci impostare).

In questo modo non disturberesti nessuno con la luce al massimo e arriveresti in cucina in sicurezza.

Sensori di movimento sensori di presenza sensori di luminosità Domotic One Banner

Ora sicuramente ti starai chiedendo:

Belli questi sensori, ma in un impianto di domotica integrata, quale devo scegliere?

Quale fa al caso mio?

Meglio il sensore di movimento, ma con il rischio che la luce si spenga all’improvviso, quando non mi vede più.

Oppure i sensori di presenza che sono più sensibili e probabilmente più precisi?

E che dire dei sensori di luminosità?

Ti tolgo ogni dubbio: devi metterli tutti e tre!

Questo NON significa che devi mettere 3 tipi di sensori. Se scegli il nostro sistema di domotica integrata Smart Home One, avrai un unico sensore.

I sensori inseriti all’interno del sistema Smart Home One infatti, sono sensori di movimento, di presenza e luminosità.

In questo modo avrai un unico dispositivo, dalle molteplici funzioni.

Questo è solo un piccolo assaggio di cosa sia possibile realizzare con la domotica.

Quindi, se stai ristrutturando casa o ne hai acquistata una in costruzione e vuoi realizzare una vera Casa Intelligente, devi assolutamente installare, un sistema di domotica integrata come il nostro Smart Home One.

NON farti abbindolare dalla domotica standard, anche se marchiata da famosi produttori di componenti elettrici e proposta generalmente dalla maggior parte degli elettricisti.

Questo non perchè gli elettricisti ti propongono sistemi inutili, ma semplicemente perchè i sistemi di domotica standard non necessitano di particolari competenze di programmazione, che un system integrator che progetta e realizza sistemi di domotica integrata deve obbligatoriamente possedere.

(LEGGI L’ARTICOLO SU: LA DOMOTICA 3 SISTEMI A CONFRONTO)

The Future is Now
Paolo Faro

Se vuoi ricevere un progetto personalizzato e completo, di sistema unico che ti offra comfort e sicurezza, clicca sul pulsante qui sotto, i nostri consulenti e progettisti, esperti di domotica, ti sapranno consigliare e aiutare a realizzare la casa dei tuoi sogni.

Sensori di movimento sensori di presenza sensori di luminosità Domotic One Banner
Condividi l'articolo

Lascia un commento