sensori casa

I sensori casa che devi assolutamente inserire nella tua casa intelligente, per avere sicurezza e comfort senza pari

Se vuoi sapere quali sensori casa devi assolutamente inserire nella tua abitazione intelligente per avere una sicurezza e comfort senza pari, questo articolo fa al caso tuo.

Ti sei mai chiesto quanto più sicura e confortevole potrebbe essere la tua vita?

Per come la vedo io, vivere in un ambiente in cui ti senti sicuro e in cui ti trovi a tuo agio, rende tutte le tue giornate più piacevoli e rilassanti.

Quante volte hai pensato alla sicurezza solo come protezione dai pericoli che possono venire dall’esterno?

Non voglio spaventarti ma ci sono insidie più concrete, direttamente dall’interno della tua abitazione, come guasti anomalie dei tuoi stessi impianti, elettrodomestici o più semplicemente dimenticanze, ormai viviamo tutti sempre di corsa!!!

Per questo motivo, in caso di anomalie o dimenticanze, Domotic One ha la soluzione: sensori casa che rilevano fughe di gas, perdite acqua e sensori collegati all’impianto di illuminazione.

Questi sensori dimostrano come una casa intelligente può gestire gli imprevisti e garantire standard di sicurezza sempre più alti.

Sensori Casa Domotic One Banner

Ma vediamoli nel dettaglio:

SENSORI CASA GAS

I sensori gas verificano la presenza di sostanze pericolose nell’ambiente domestico e in caso di allarme, permettono l’azionamento di un’elettrovalvola tramite un contatto di uscita. Sono provvisti di segnalazioni ottiche e acustiche di allarme e sono inoltre predisposti anche al controllo da remoto avvisandoti tramite sms.

Rilevano idrogeno, metano, GPL e altri gas tossici quali:

    • monossido di carbonio: velenoso e molto insidioso in quanto inodore, fuoriesce dagli scarichi delle auto ed è il responsabile di molti casi di avvelenamento provocato da stufe e camini malfunzionanti;
    • ossidi di zolfo e ossidi di azoto: sono gas inquinanti prodotti rispettivamente dalla combustione dello zolfo o da prodotti presenti nel carbone e nei prodotti petroliferi, e dalla combustione ad alta temperatura. Il secondo è tra i principali gas inquinanti dell’aria;
    • acido solfidrico: dal caratteristico odore di uova marce, è estremamente velenoso;
    •  ammoniaca: molto usata in campo industriale, è però irritante e tossica.

SENSORI CASA ACQUA

In una normale abitazione, quando si verifica un allagamento si può compromette l’integrità dei pavimenti, delle pareti e dell’impianto elettrico, oltre al manifestarsi di fenomeni come la comparsa di muffe, deformazione d’infissi, rigonfiamenti di intonaci.

Senza contare i danni provocati ad eventuali appartamenti attigui.

Nelle abitazioni intelligenti, un sensore antiallagamento rileva la presenza d’acqua e invia un segnale alla cervello del sistema, che provvede ad interrompere l’erogazione dell’acqua, chiudendo i rubinetti.
Con il sistema Smart Home One, è possibile monitorare ogni ambiente, sia interno che esterno, evitando sprechi d’acqua e danni conseguenti.

SENSORI CASA LUCI

Dicevamo non solo sicurezza, ma anche comfort!

Esistono altre tipologie di sensori casa, come quelli che rilevano il movimento e solitamente sono utilizzati in combinazione all’impianto antintrusione.
I sensori inseriti nelle case intelligenti che progettiamo noi, sono sensori casa ad alta tecnologia, in grado controllare la presenza, il movimento e la luminosità.

In una casa intelligente, l’illuminazione si fonde con l’architettura creando così un’immagine che risponda al tuo stile di vita, un’immagine nella quale identificarsi e riconoscersi.

Non è più un lusso superfluo, ma un sistema di gestione e controllo imprescindibile, tramite il quale tutta l’illuminazione, dentro e fuori l’abitazione, viene gestita in modo semplice, flessibile e affidabile.

E questo per le infinite possibilità a cui si avrà accesso:

  • si possono creare scenari, attivarli e controllarli utilizzando touch pad, touch screen o dispositivi per il controllo remoto (smartphone e tablet);
  • il sistema è in grado di controllare qualsiasi tecnologia di illuminazione: lampadine a risparmio energetico, lampade alogene, lampade a led e lampade a fluorescenza;
  • l’illuminazione di una stanza può essere spenta in maniera automatica, quando i sensori rilevano che non vi è più nessuno (ma più luci accese nei bagni e nei corridoi);
  • Si possono creare scenari luminosi per le più svariate occasioni e abitudini: immagina ad esempio, che al tuo rientro in casa sia impostato uno scenario particolare, che ti regala un’atmosfera rilassante con luci calde e soffuse
  • Dopo aver lanciato lo scenario buona notte, se i sensori rilevano movimento (ad esempio ti sei alzato per andare in bagno o bere dell’acqua in cucina) attiveranno automaticamente le luci a bassa intensità, in modo da non disturbare chi dorme ed evitando inutili sprechi energetici.


Insomma, piccoli sensori casa, per grandi risultati!

THE FUTURE IS NOW!
Paolo Faro

 Sensori Casa Domotic One Banner

Condividi l'articolo

Lascia un commento